• GRUPPIONI DR. ANGELA Educatrice Dietista Genova
  • GRUPPIONI DR. ANGELA Educatrice Dietista Genova

CONSIGLI SULLO STILE DI VITA

I Sei pilastri della salute

Tratto, e rielaborato, da: I Sei Pilastri della Salute, Nutraceutica Fisiologica, di Claudio Mazza, Ed. Nuova Ipsa, 2014

 

rispettoso dell’Uomo, della sua unicità e della sua complessa totalità mente-corpo

in armonia con l’ambiente circostante e la Natura

Mantenere sempre l’intestino in un buono stato di salute, alimentandosi con cibi possibilmente non trattati, non industriali e/o precotti, e non OGM

Usare con regolarità alimenti e prodotti probiotici e prebiotici:

gli alimenti prebiotici e probiotici sono definiti cibi funzionali, cioè sostanze che hanno la capacità, dimostrata su basi scientifiche, di determinare un miglioramento nello stato di salute o una prevenzione nei confronti di condizioni patologiche.

Il termine probiotico, dal greco pro-bios, significa a favore della vita, (definizione del Ministero della Salute)e si riferisce a quei microrganismi vivi che, ingeriti in adeguate quantità, hanno la potenzialità di esercitare funzioni benefiche per l’organismo.

Gli alimenti con probiotici (es: latti fermentati, yogurt e formaggi fermentati come il Kefir o anche formaggi vegetali), contengono un numero elevato di microrganismi vivi attivi (circa 107 per grammo di alimento) in grado di raggiungere l’intestino, moltiplicarsi e ripristinare, il normale equilibrio della flora batterica, migliorando quindi la funzionalità dell’organismo e potenziando le difese immunitarie.

Il termine prebiotico (definizione del Ministero della Salute) indica sostanze di origine alimentare non digeribili che, assunte in quantità adeguata, favoriscono selettivamente la crescita e l’attività della flora batterica intestinale.

Gli alimenti prebiotici contengono una quantità di molecole tale da favorire la crescita di uno o più ceppi batterici ( bifidobatteri e lattobacilli) che hanno effetti benefici per l’organismo.

Si tratta di fibre idrosolubili ( fructani o frutto-oligo-saccaridi (FOS), fra cui l’ inulina e il guar idrolizzato, e altri come lo xilitolo, il sorbitolo, il lattulosio e le pectine).

Sono tutti carboidrati non digeribili che agiscono secondo due meccanismi, da una parte richiamano l’acqua nel colon e idratano il materiale intestinale migliorando le funzioni dell’intestino, dall’altra regolano la digestione degli zuccheri e dei lipidi introdotti con la dieta. I prebiotici si trovano in molti cibi, in particolar modo nella farina di frumento, nelle banane, nel miele, nel germe di grano, nell’aglio, nella cipolla, nei fagioli e nei porri.

Dall’associazione di probiotici e prebiotici si ottengono gli alimenti simbiotici che svolgono un’azione sinergica benefica sull’ecoflora intestinale agendo a diversi livelli:

1. favoriscono la sintesi di sostanze fondamentali per l’organismo

2. facilitano la proliferazione e la differenziazione delle cellule delle mucose epiteliali

3. regolano la motilità intestinale

4. contrastano l’azione di eventuali organismi patogeni.

5. Alimenti funzionali possono essere sia alimenti comuni caratterizzati dalla presenza di componenti dotati di determinate caratteristiche (aglio, broccoli, pomodori, avena, soia, yogurt) sia alimenti modificati.

I prodotti probiotici sono i fermenti lattici

 

v

►       Privilegiare l’allattamento al seno (quando è possibile) almeno fino al sesto mese

►      Praticare un’attività fisica piacevole per almeno 30’/45’ al giorno, dalla semplice camminata a passo medio/svelto, alla corsa, marcia, ballo, nuoto, ecc, purchè sia di tipo aerobico

►      Usare con moderazione: sale (non più di 5 g/die), zucchero e grassi raffinati. Evitare i grassi trattati e i cibi industriali perché contengono troppo sale, zuccheri  e grassi; moderare il consumo di bevande alcooliche

►      Coricarsi presto e non guardare la televisione e/o navigare in Internet prima di andare a letto, perché la luce dello schermo interferisce con la produzione di melatonina; meglio praticare un rituale rilassante, anche breve, per conciliare il sonno

►      Bere almeno 30 ml di acqua per ogni kg di peso corporeo al giorno

►      Evitare i farmaci di sintesi, se non strettamente necessari, perché alterano la fisiologica flora intestinale; mentre i medicinali omeopatici o le medicine a bassi dosaggi non provocano lo stesso problema intestinale e non hanno effetti collaterali

►      Bilanciare il pH e alcalinizzare l’organismo con il consumo di frutta e verdura, oppure con un integratore che ripristini il pH

►      Evitare o limitare il consumo di cibi che favoriscono lo sviluppo di infiammazioni:

-         Glutine in eccesso

-         Glutammato monosodico (utilizzato per la preparazione dei dadi e granulari per brodo)

-         Zucchero raffinato, sciroppo di mais che contiene molto fruttosio, ed altri dolcificanti artificiali

-         Cibi fritti

-         Cibi trattati e confezionati

►       Privilegiare il consumo di cibi che contrastano le infiammazioni:

-         Verdure, anche a foglia verde: cavoli, spinaci, cicoria, ecc

-         Frutti interi, freschi e di stagione (non succhi di frutta)

-          Olio extravergine di oliva spremuto a freddo

-         Acqua naturale e thè verde

-         Frutti rossi

-         Nocciole crude

-         Cibi ricchi di Omega3: mandorle, noci, pesce azzurro, semi di lino

►      Consumare il pasto principale  a pranzo, evitare un pasto abbondante prima di andare a letto, lasciar passare almeno due ore (tre è meglio)

►       Respirare in modo profondo e ritmico: riduce la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. La respirazione superficiale e rapida stimola il Sistema Nervoso Simpatico, mentre quella profonda il Sistema Parasimpatico. Non si può essere stressati e nel contempo respirare profondamente. 

►       Imparare ad esprimere le proprie emozioni, evitando di reprimere o negare di continuo i propri stati d’animo


GRUPPIONI DR. ANGELA | 1/6, Via Alla Porta Degli Archi - 16121 Genova (GE) - Italia | P.I. 03627860103 | Cell. +39 328 7099482 | angelagruppioni@tim.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy